Macchine da cucire Bernina: informazioni e modelli in commercio

La Bernina è una nota azienda Svizzera che produce macchine da cucire e macchine da ricamo di alta qualità, da più di un secolo. Acquistare una cucitrice Bernina significa prima di tutto affidarsi a un macchinario in grado di garantire il massimo dal punto di vista del cucito. Tra le principali caratteristiche che una cucitrice Bernina può vantare possiamo indicare sicuramente i materiali pregiati con cui sono costruite le macchine, la sostenibilità a livello ecologico finalizzata alla conservazione dell’ambiente e infine la non indifferente innovazione tecnologica che caratterizza la maggior parte dei modelli. Quest’ultimo aspetto identifica nello specifico il marchio Bernina che è stato il primo a realizzare il crochet rotativo silenzioso e le spole più ampie per contenere maggiore quantità di filo, allungando così la capacità di cucitura della macchina.

Certamente chi deciderà di portare a casa una macchina Bernina non si pentirà dell’acquisto fatto, avendo a che fare con un macchinario di alta qualità, anche per quanto riguarda le cucitrici dalle funzioni più basilari. La grandezza di una Bernina infatti sta tutta nella capacità di garantire in ogni caso un lavoro di massima precisione e un alto controllo in fase di lavoro su tutti i tessuti. Le cucitrici di questo marchio possono essere collocate su una fascia di prezzo medio-alta. Infatti anche le macchine dotate di opzioni più limitate partono comunque da 130 euro in su, come quelle che dispongono di dieci punti di cucito, ad esempio. Il grande pregio di questi macchinari è quello di essere molto robusti, resistenti al tempo, facili da trasportare e semplici nell’utilizzo, considerando anche che la maggior parte delle macchine sono a funzionamento elettronico.

Un modello Bernina di fascia media può essere dotato di numerose funzioni che renderanno l’apparecchio davvero prestante e capace di soddisfare ogni esigenza. Tra l’altro all’interno di questa fascia di prezzo, che varia tra i 300 e i 600 euro o più, possiamo trovare anche diverse tipologie professionali di ricamatrici Bernina. Tra le opzioni più interessanti che possiamo indicare per una cucitrice media che porta questo marchio, vi è sicuramente la possibilità di svolgere numerosi punti di cucito, che variano tra i 100 e i 200, un display di misure variabili per visualizzare le impostazioni selezionate, un alta capacità di lavorare anche con tessuti più delicati o spessi come la pelle o il jeans. La maggior parte dei modelli, infatti, consente di cucire anche con il doppio ago per realizzare cuciture specifiche o doppie. Altri modelli, invece, sono in grado di cucire anche senza pedale sostituito da un apposito pulsante adibito a fermare e far ripartire la macchina in tempi istantanei.

Con le macchine di fascia alta ci avviciniamo a degli apparecchi dalle prestazioni davvero innovative. È su questa tipologia infatti, che vengono sperimentate le più interessanti idee tecnologiche di casa Bernina, offrendo al mercato dei prodotti del tutto evoluti in fatto di meccanismi e funzionalità. Oltre a essere in grado di svolgere infiniti lavori di cucito, queste macchine sono anche convertibili in professionali e affidabilissime ricamatrici, consentendo di avere due macchinari in uno solo. Molti modelli per questo motivo possiedono il piano di lavoro allungabile per ospitare porzioni di stoffa più ampie. Tra i modelli top di gamma invece troveremo quelli con il crochet rotativo silenzioso, oppure con la bobina costruita in materiali pregiati per conservare al meglio il filo durante il veloce scorrimento dovuto al movimento di cucitura. Tra questa tipologia ci sono dei macchinari velocissimi capaci anche di svolgere 1000 punti al minuto e di allargare fino a 9 mm la larghezza del punto.

La maggior parte delle macchine Bernina consente di personalizzare i lavori di cucito a nostro piacimento, in quanto sono dotate sia di numerosi alfabeti sia della possibilità di importare sul display delle immagini scelte da noi per poi riprodurle sul tessuto. Pertanto grazie alle funzioni computerizzate di cui sono dotate sarà anche consentito salvare i lavori svolti in una apposita memoria. Con le macchine da cucire Bernina è possibile liberare la nostra fantasia creativa grazie all’ampia gamma di funzioni possibili. I modelli Bernina di fascia più alta hanno un prezzo pressoché elevato in quanto partono da 1000 euro e possono arrivare a costare anche 4000 euro.

Mi sono laureata in Filosofia presso La Sapienza di Roma e successivamente mi sono formata come copywriter presso la R.U.F.A. Amante della moda, sono sempre stata appassionata delle tecniche sartoriali e del mondo del cucito, di cui mi occupo a 360 gradi in ogni sua sfaccettatura.

7176 7045 7173 7209 7104 7061 7039 7043 7159 7163
Back to top
Macchine da Cucire